PSR Sardegna 2014-2020 – Sottomisura 3.2

Sostegno per attività di informazione e promozione, svolte da associazioni di produttori nel mercato interno.

Alle Associazioni di Produttori,
Siamo in grado di fornirvi assistenza, consulenza, gestione, sviluppo completo e messa in opera delle azioni previste dalla sottomisura 3.2 del PSR Sardegna 2014-2020, come riportato nel testo alla voce Spese ammesse qui di seguito:

la realizzazione e diffusione di testi, spot, filmati pubblicitari, siti web, materiale informativo, promozionale e pubblicitario;

  • la realizzazione di attività finalizzate alla conoscenza diretta dei luoghi di produzione e dei metodi di lavorazione dei prodotti nonché delle caratteristiche del territorio di produzione;
  • la realizzazione di degustazioni, percorsi di educazione alimentare, giornate eno-gastronomiche territoriali;
  • la partecipazione a fiere, mostre, rassegne ed altri eventi di rilevanza nazionale e internazionale;
  • studi e ricerche di mercato e sondaggi di opinione funzionali alle campagne di informazione e promozione;
  • le attività finalizzate alla realizzazione di sistemi e modalità innovative di promozione e commercializzazione delle produzioni di qualità anche mediante l’uso delle piattaforme informatiche;
  • spese generali e di coordinamento regolarmente documentate (max 5% della spesa ammessa).

In base a tali esigenze, la sottomisura 3.2 è attivata con l’obiettivo di fornire un sostegno alle associazioni di produttori per la realizzazione di azioni di informazione e promozione riguardanti i prodotti agricoli e alimentari che rientrano tra i regimi di qualità di cui all’art. 16 paragrafo 1 del Regolamento (UE) n. 1305/2013 e ammessi nella sottomisura 3.1.

Stralcio del REG UE 1305/2016
Articolo 16
Regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari
1. Il sostegno nell’ambito della presente misura è concesso agli agricoltori e alle associazioni di agricoltori che partecipano per la prima volta a:
a) regimi di qualità istituiti a norma dei seguenti regolamenti e disposizioni
[…]
b) regimi di qualità, compresi i regimi di certificazione delle aziende agricole, dei prodotti agricoli, del cotone e dei prodotti alimentari, riconosciuti dagli Stati membri in quanto conformi ai seguenti criteri
— caratteristiche specifiche del prodotto,
— particolari metodi di produzione, oppure
— una qualità del prodotto finale significativamente superiore alle norme commerciali correnti in termini di sanità pubblica, salute delle piante e degli animali, benessere degli animali o tutela ambientale;

Beneficiari della sottomisura sono le associazioni di produttori.

Le associazioni di produttori sono gruppi che comprendono operatori che aderiscono ad un regime di qualità ammesso, di cui alla sottomisura 3.1.

Per associazioni di produttori, beneficiari dell’intervento, si intendono:

  • Consorzi di tutela dei prodotti DOP/IGP riconosciuti ai sensi della pertinente normativa nazionale;
  • Organizzazioni di produttori (OP) e loro associazioni, riconosciuti ai sensi della pertinente normativa nazionale;
  • Consorzi e cooperative agricole;
  • Reti di imprese, ATI/ RTI/ ATS o altre aggregazioni formalizzate giuridicamente.

Importo minimo di spesa ammissibile per intervento: 30.000,00 Euro.
Importo massimo di spesa ammissibile per intervento: 300.000,00 Euro.
L’intensità del sostegno è pari al 70% della spesa ammissibile dell’intervento.

La misura si prevede attivata e perciò finanziata a breve.
Per ulteriori informazioni sul servizio non esitate a contattarci tramite la nostra pagina contatti, cliccate qui per accedere.

Il Team di XAGRIA.

Ulteriori informazioni sul PSR Sardegna sono rintracciabili sul Sito PSR Sardegna, cliccate qui per accedere​

Scaricate qui il testo della Sottomisura 3.2 estrapolato dal PSR Sardegna 2014-2020
Testo Regolamento UE 1305/2013

Chiudi il menu